fbpx

Finanziamenti Credem: convenzioni Poste e INPS per la cessione del quinto

Pubblicato da Prestiti My Credit il 6 Ottobre 2017

Credem offre finanziamenti bancari studiati sulle necessità dei clienti con la possibilità di accedervi on line.

Credem offre finanziamenti bancari studiati sulle necessità dei clienti con la possibilità di accedervi on line. Facile è riscontrarne la convenienza, grazie ai parametri standard di valutazione dei finanziamenti bancari:

  • il capitale erogato;
  • la durata del finanziamento;
  • la frequenza e l’importo delle rate per il rimborso del finanziamento;
  • i tassi (TAN e TAEG);
  • le spese accessorie;
  • la polizza assicurativa.
In base a questi criteri, la cessione del quinto è tra i finanziamenti Credem più interessanti. La qualità di tale tipologia di prestito personale e le molte convenzioni attivate dalla banca a favore dei clienti garantiscono l’accesso a un finanziamento bancario trasparente, comodo e sicuro.

Finanziamenti Credem: la cessione del quinto

La cessione del quinto Credem è un prestito personale rivolto a dipendenti pubblici e privati a tempo indeterminato e a pensionati fino a 89 anni a scadenza finanziamento. Il prestito personale si caratterizza per la modalità di rientro, mediante una trattenuta mensile pari al massimo al 20% dello stipendio o della pensione.finanziamenti credemCome da normativa, anche la cessione del quinto Credem prevede il coinvolgimento diretto del datore di lavoro o dell’ente pensionistico per il versamento della quota mensile di stipendio o pensione alla banca. Il datore di lavoro o l’ente pensionistico è tenuto, salvo casi eccezionali, ad accogliere la richiesta di prestito, in quanto la cessione è riconosciuta come diritto dalla legge per i dipendenti e i pensionati.In particolare, i benefit della cessione del quinto Credem sono:

  • rate a tasso fisso per tutta la durata del finanziamento;
  • acconto disponibile in pochi giorni ed erogazione veloce del prestito;
  • nessun garante o garanzia patrimoniale richiesta;
  • doppia copertura assicurativa rischio vita/impiego i cui costi sono a carico di Credem Banca;
  • accesso al finanziamento consentito anche ai cattivi pagatori e ai protestati grazie alla garanzia del reddito (per i dipendenti pubblici), del TFR (per i dipendenti privati), della pensione (per i pensionati);
  • importi proporzionali al livello di retribuzione e all’anzianità del richiedente;
  • durata del prestito da 24 a 120 mesi.
Inoltre, Credem ha attivato una serie di convenzioni con enti pubblici, privati e pensionistici per offrire alla sua clientela tassi agevolati e trattamenti personalizzati.

Finanziamenti Credem: la cessione del quinto per dipendenti Poste

La cessione del quinto per dipendenti Poste è uno dei finanziamenti Credem creati ad hoc per i dipendenti di Poste Italiane grazie alla convenzione con l’azienda Poste Italiane SpA.Oltre alle caratteristiche già analizzate della cessione del quinto Credem, i dipendenti Poste hanno ulteriori vantaggi nell’attivazione del finanziamento bancario:

  • la rata del prestito viene trattenuta mensilmente da Poste Italiane e poi versata a Credem Banca;
  • la stabilità del reddito è la garanzia principale per l’accesso al finanziamento bancario, un trattamento solitamente esclusivo per i dipendenti pubblici, a cui i dipendenti di Poste italiane (come tutti i dipendenti parapubblici) sono equiparati sebbene si tratti di un’azienda privata;
  • la richiesta di prestito con delega - pari a un ulteriore 20% dello stipendio - può essere inoltrata a Credem Banca senza il consenso del datore di lavoro (previsto invece per altre categorie di dipendenti), grazie ai tassi agevolati stabiliti dalla convenzione tra Credem e Poste

Finanziamenti Credem: la cessione del quinto per pensionati INPDAP e INPS

La cessione del quinto per dipendenti e pensionati INPDAP e INPS rientra nei finanziamenti Credem destinati ai lavoratori dipendenti e ai pensionati.Nello specifico, questa forma di prestito si rivolge a dipendenti e pensionati INPDAP e INPS in quanto dal 2011, l’INPS ha assorbito l’INPDAP acquisendone tutte le funzioni.La cessione del quinto per dipendenti e pensionati INPDAP e INPS segue i criteri della cessione del quinto Credem. In particolare, nei confronti dei pensionati INPDAP e INPS, essa offre ulteriori benefit quali:
  • saldo delle rate del finanziamento da parte dell’INPS mediante una trattenuta mensile dal cedolino della pensione;
  • tassi di interesse speciali vantaggiosi in virtù dell’accordo preso tra Credem e INPS;
  • copertura assicurativa in caso di decesso del titolare della pensione a tutela degli eredi;
  • cumulabilità delle pensioni in caso si goda di più pensioni per calcolare la quota della rata mensile, accedendo così a importi più alti ma salvaguardando sempre una pensione minima il cui importo viene determinato per legge ogni anno;
  • immediato accesso al prestito: con Prestiti My Credit, non dovrai recarti presso gli uffici INPS per il rilascio dei documenti necessari per la richiesta di concessione della cessione del quinto. Saremo noi a produrre in autonomia la certificazione di quota cedibile rilasciata dall’Ente previdenziale ed eventualmente modello CUD e modello OBIS M.
Cosa aspetti? Accedi ai finanziamenti Credem. Compila il form on line. Il nostro team ti contatterà per fornirti tutte le indicazioni e verificare la fattibilità della pratica, fornendoti un preventivo on line.
Lascia un commento

Cerca nel sito
Tag più popolari
Cerca nel sito
Tag più popolari
Carrello

Nessun prodotto nel carrello.

RICHIEDI UN PREVENTIVO