<h1 class="post-title-box product_title entry-title text-center pmbold-element">Prestiti INPDAP 2018</h1> Richiedi il Preventivo <span style="color: #9ced93;">Senza Impegno!</span> Compila ora il <span style="color: #9ced93;">Modulo Online</span>

Prestiti INPDAP: soluzioni veloci e garantite con la cessione del quinto

I dipendenti pubblici e statali, così come i pensionati di questi settori, hanno diritto ad accedere ai cosiddetti prestiti INPDAP, finanziamenti agevolati che possono essere rimborsati tramite cessione del quinto dello stipendio o della pensione.

In realtà, è più corretto parlare di Gestione ex INPDAP dell’INPS in quanto, dal 2011, l’INPDAP è stato interamente incorporato nell’INPS, che ne ha acquisito le funzioni e i servizi, mediante la creazione di un’apposita divisione, la Gestione Dipendenti Pubblici.

  • Prestiti INPDAP: la cessione del quinto
  • Prestiti pluriennali INPDAP: perché optare per la cessione del quinto
  • Piccolo prestito INPDAP: i vantaggi della cessione del quinto

Prestiti INPDAP: la cessione del quinto

La cessione del quinto ex INPDAP ha le medesime caratteristiche e vantaggi della cessione del quinto “standard”.

In dettaglio, la cessione del quinto è una forma di prestito a tasso fisso e non finalizzato rivolto a lavoratori dipendenti e pensionati che prevede la rateizzazione del debito direttamente sulla busta paga o sul cedolino della pensione, in una misura massima pari a un quinto dello stipendio o della pensione.

prestiti inpdap tabelleI soli lavoratori dipendenti ancora in attività possono inoltre – al fine di ottenere maggiore liquidità – richiedere la doppia cessione del quinto, arrivando così a una rata di rimborso massima pari al 40% dello stipendio e della pensione (si parla in questo caso di prestito con delega).

Il rientro del finanziamento grazie al rimborso cessione del quinto prevede infatti il coinvolgimento diretto del datore di lavoro o dell’ente previdenziale che, mensilmente, avranno l’onere di decurtare la rata stabilita nel contratto di finanziamento dallo stipendio o dalla pensione del richiedente, e di versarla poi al finanziatore tramite bonifico su un conto dedicato.

Nel caso dei prestiti INPDAP con cessione del quinto, gli stessi sono rivolti esclusivamente a:

  • Dipendenti pubblici e statali;
  • Pensionati, ossia ex dipendenti di enti pubblici e statali

regolamento prestiti inpdapRegolamento prestiti inpdap. Che siano iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali dell’INPS. I prestiti possono essere erogati direttamente dall’INPS grazie a un fondo destinato a questi tipi di finanziamenti (prestiti pluriennali diretti), oppure attraverso banche e società finanziarie accreditate (prestiti pluriennali garantiti) semplicemente chiedendo a noi un preventivo. E’ anche possibile ottenere piccoli prestiti erogati direttamente da INPS per importi contenuti e con una dilazione da 1 a 4 anni.

Prestiti pluriennali INPDAP: perché optare per la cessione del quinto

prestito inpdap decennaleI prestiti pluriennali INPDAP con cessione del quinto sono soluzioni creditizie veloci nell’erogazione, sicure nella gestione, e garantite dal rispetto di requisiti di ammissibilità, nonché da una copertura assicurativa. Dunque non è necessario avere ulteriori garanzie né garanti, e l’accesso al prestito viene accordato anche se il richiedente è un protestato o un cattivo pagatore.

Per richiedere un prestito INPDAP, in caso di finanziamenti pluriennali, il richiedente deve avere dei requisiti di anzianità, ossia:

  • 4 anni di anzianità lavorativa in caso di lavoratori dipendenti (solo per i prestiti pluriennali diretti e per i prestiti pluriennali garantiti);
  • 4 anni di contributi in caso di pensionati (solo per i prestiti pluriennali diretti).

Deve inoltre presentare alla Gestione Dipendenti Pubblici dell’INPS una documentazione comprendente:

  • documenti d’identità;
  • una dichiarazione della propria amministrazione;
  • busta paga o cedolino della pensione.

In ragione della convenzione INPS sottoscritta dal Finanziatore, con Prestiti My Credit, non sarà necessario che tu ti rivolga agli uffici INPS per richiedere la documentazione utile ad accedere al tuo prestito con cessione del quinto. Sarà il team di Prestiti My Credit a curarsi della certificazione di quota cedibile rilasciata da INPS, unitamente – laddove utile – al modello CUD e al modello OBIS M.

Piccoli prestiti EX INPDAP: i vantaggi della cessione del quinto

Prestiti InpdapLa Gestione ex INPDAP dell’INPS mette a disposizione dei dipendenti e dei pensionati pubblici e statali iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali, a prescindere dal tipo di contratto e dall’anzianità lavorativa o pensionistica, piccoli prestiti INPDAP insegnanti di facile accesso, utili per coprire spese contenute ma improvvise o non preventivate.

A differenza infatti dei prestiti pluriennali INPDAP, diretti o garantiti, che per essere concessi devono coprire spese ben motivate e documentate, il piccolo prestito ex INPDAP mediante cessione del quinto permette di accedere a un prestito di piccolo importo senza alcun giustificativo di spesa.

Inoltre, il piccolo prestito ex INPDAP per ogni anno di debito consente di ottenere un prestito di importo pari a una mensilità netta di stipendio o di pensione, ammortizzabile in 12, 24, 36 o 48 mesi. Ad esempio, se il finanziamento dura un anno è possibile chiedere una mensilità di prestito, se dura due anni si può accedere a due mensilità di prestito e così via fino a un massimo di quattro mensilità per quattro anni.

[caption id="attachment_1477" align="alignleft" width="410"]piccoli prestiti inpdap Piccolo prestito Inpdap tabelle, ottieni il tuo prestito con Credem![/caption]

La domanda di piccolo prestito ex INPDAP deve essere presentata on line accedendo all’area riservata del portale dell’INPS tramite l’apposito PIN. Una volta inoltrata la richiesta, nell’area riservata, è possibile verificare lo stato di avanzamento della domanda. Solitamente, i piccoli prestiti INPDAP vengono concessi entro 60 giorni dalla ricezione della domanda.

Poiché la concessione dei piccoli prestiti INPDAP dipende dalle disponibilità del Fondo Credito, è consigliabile accedere periodicamente all’area riservata del portale INPS per controllare lo stato della domanda.

Prestiti Agevolati per Invalidi Civili

Prestiti agevolati per invalidi civili: la cessione del quinto Trovare il prestito adatto alle tue esigenze il più delle volte non è facile; se, in più, stai cercando prestiti per invalidi civili o prestiti per disabili potresti fronteggiare una...

Inpdap 2018: Prestito, Mutuo, [Tempi di erogazione]

L’Italia con l' INPDAP è da sempre il paese in cui la decentralizzazione burocratica si è avvertita più come un’abitudine che non come vera e propria necessità. Questo spiega il fiorire di una miriade di enti diversi, per grandezza...

Cessione del quinto dipendente ministeriale

Prestiti veloci per dipendenti ministeriali Accedere alla cessione del quinto dello stipendio per dipendenti ministeriali significa beneficiare dei notevoli “plus” di questa tipologia di prestito personale, riservata per legge a tutti i lavoratori dipendenti. Proprio in quanto diritto riconosciuto...

Cessione del Quinto Poste

Cessione del Quinto Poste: il miglio prestito per dipendenti PostaliI dipendenti di Poste Italiane SpA (che, in quanto dipendenti di azienda parapubblica, sono trattati come dipendenti pubblici, sebbene l’azienda sia privata) possono scegliere la nostra cessione del quinto poste come formula...

Prestiti pensionati inps con invalidità

Prestiti agevolati per pensionati invalidi: da oggi si puòSei alla ricerca di prestiti pensionati Inps per pensionati invalidi ? Probabilmente fino ad oggi non sei riuscito a venirne a capo... Continuando a leggere il nostro articolo scoprirai che invece è...

Prestiti agevolati per pensionati invalidi: da oggi si può

Sei alla ricerca di prestiti pensionati Inps per pensionati invalidi ? Probabilmente fino ad oggi non sei riuscito a venirne a capo… Continuando a leggere il nostro articolo scoprirai che invece è possibile ottenere un prestito pensionati con invalidità più facilmente del passato ma a qualche condizione. Se sei interessato ad approfondire l’argomento ti indicheremo passo passo come fare ad ottenere un finanziamento per disabili anche se fino ad oggi hai avuto difficoltà.

Prestiti pensionati inps con invalidità

Si può richiedere un prestito pensionati con la pensione di invalidità?

Rispetto al passato oggi è più facile ottenere un finanziamento per chi ha disabilità, in questo momento per esempio, riusciamo spesso ad offrire prestiti per pensionati con invalidità civile INPS , alcune categorie di pensione infatti prima erano escluse a priori perché considerate rischiose da parte degli istituti eroganti.

Con il passare del tempo invece, alcuni istituti di credito si stanno ricredendo sulla possibilità di accesso al credito per alcune categorie di pensione che erano escluse dalla possibilità di richiedere prestiti pensionati con invalidità civile o altre categorie riferibili ad inabilità di qualsiasi tipo.

Veniamo al dunque, qual’è la soluzione migliore per ottenere prestiti pensionati personali per disabili ? 

La risposta è la cessione del quinto della pensione di invalidità. Chiaramente ci sono delle particolarità però abbiamo finanziato parecchi pensionati appartenenti a questa categoria senza troppe difficoltà, nei prossimi paragrafi ti forniremo tutte le informazioni necessarie.

Prestiti pensionati invalidi : quali sono i parametri per ottenere un finanziamento?

Per ottenere prestiti pensionati invalidi bisogna capire alcune cose, prima fra tutte è capire se la pensione percepita sia titolo definitivo, sono escluse perciò tutte le richieste di finanziamento a pensionati di invalidità o inabilità erogate per un periodo a scadenza. Alcuni pensionati percepiscono degli indennizzi che scadono dopo qualche anno, per loro purtroppo non è possibile erogare nessuna cessione del quinto della pensione fino a che questa non venga riconosciuta dall’INPS a titolo definitivo.

Per tutti i pensionati che invece percepiscono una pensione presente nel paragrafo categorie di invalidità finanziabili, è possibile effettuare una richiesta a condizione che:

  1. l’INPS emetta regolarmente la certificazione di quota cedibile
  2. la pensione percepita sia sempre maggiore a 508 euro per permettere l’applicazione del finanziamento (per esempio 508 + 90 : 598,00)
  3. la patologia, alla data della richiesta, non sia tale da causare un rischio per la vita del richiedente
  4. il richiedente abbia compiuto la maggiore età
  5. il trattamento pensionistico sia erogato a titolo definitivo dall’INPS e sia considerato a tutti gli effetti cedibile

Prestiti pensionati INPS invalidità 2018 : Quali sono le categorie finanziabili?

prestiti pensionati inps invaliditàper capire se è possibile ottenere prestiti pensionati personali per invalidi bisogna verificare se si è in possesso di una pensione che rientra nelle categorie di Invalidità o inabilità  di seguito riportate:
categoria  invalidità  inabilita Tipo di pensione / descrizione
IA Pensione invalidità artigiani (ass. facoltativa)
IGC Pensione invalidità giocatori di calcio (ass. facoltativa)
IMP Pensione invalidità mutualità casalinghe
INVALTRI Pensione di inabilità fondi obbl. non Inps
INVASSPR Rendita di inabilità assicurazione privata
INVCIV * Pensione/assegno invalidità civile *(SOLO SE IN CUMULO CON ALTRE PENSIONI CEDIBILI)
INVCOMP Rendita di inabilità fondi complementari
IO Pensione invalidità lavoratori dipendenti – IO
IO/ART Pensione invalidità artigiani – IOART
IO/ART/S Pensione invalidità artigiani regime internazionale
IO/BIS Pensione invalidità ass. facoltativa ordinaria
IO/COM Pensione invalidità esercenti attività commerciali – IOCOM
IO/COM/S Pensione invalidità commercianti regime internazionale
IO/P Pensione invalidità pescatori – IOP
IO/S Pensione invalidità lavoratori dipendenti internaz.
IOMIST Pensione invalidità mista
IP Pensione invalidità procaccia postali
IR Pensione invalidità coltiv. diretti, mezzadri, coloni – IR
IR/S Pensione invalidità coltiv. diretti, mezzadri, coloni intern.
IV Pensione invalidità ass. facolt. Giornali ambulanti
PM Pens. vecch., invalid., super. Previdenza marinara – PM
IOCTPS Pensioni di invalidità e di inabilità, erogate a carico della Cassa dei trattamenti pensionistici dei dipendenti dello Stato (CTPS)
IOCPDEL Pensioni di invalidità e di inabilità, erogate a carico della Cassa pensioni lavoratori dipendenti Enti Locali (CPDEL)
IOCPI Pensioni di invalidità e di inabilità, erogate a carico della Cassa pensioni agli insegnanti di asilo e di scuole elementari parificate (CPI)
IOCPS Pensioni di invalidità e di inabilità, erogate a carico della Cassa per le pensioni ai sanitari (CPS)
IOCPUG Pensioni di invalidità e di inabilità, erogate a carico della Cassa per le pensioni agli ufficiali giudiziari (CPUG)

Chi non può accedere ad una cessione del quinto a pensionati invalidi?

Sono esclusi, ai fini di una richiesta di finanziamento per disabili i possessori di:
  • vitalizi
  • pensioni minime
  • pensioni sociali
  • le pensioni cointestate a più beneficiari (fatta salva la quota del coniuge superstite se separata da quella dei figli)
  • invalidità civile e assistenza per inabilità per la quale non sia disponibile comunicazione di cedibilità
  • assegni di sostegno al reddito
  • la pensione provvisoria
  • pensioni di reversibilità a minori di 36 anni
  • pensioni erogate a scadenza (non definitive)
  • pensioni di invalidità civile laddove non sia in cumulo con altre pensioni finanziabili
Se vuoi verificare con noi la fattibilità di un finanziamento on line per invalidi,  ti invitiamo a effettuare una richiesta di preventivo, uno dei nostri consulenti analizzerà la tua pensione e ti comunicherà in breve tempo se ci sono i presupposti per la fattibilità di una cessione del quinto per disabili.

Richiesta di preventivo cessione del quinto per disabili: che documenti servono?

In realtà, la documentazione per richiedere un preventivo per cessione del quinto a disabili non si discosta di molto da quella necessaria per tutti i pensionati di altre categorie. I documenti base sono i seguenti:
  • documento di riconoscimento in corso di validità
  • tessera sanitaria o codice fiscale
  • cedolino pensione o ultimo modello CUD
in aggiunta a questi documenti, in alcuni casi, può essere richiesto dalla compagnia assicurativa un certificato attestante il tipo di patologia. Questo modello, richiesto solo per certe patologie, si chiama rapporto di visita medica (RVM) con il quale il medico della compagnia verifica la possibilità di emettere la polizza assicurativa a copertura del rischio vita che è sempre obbligatoria (per legge) per la cessione del quinto della pensione. In tanti casi, quando la patologia del pensionato non sia grave al punto da mettere a rischio la vita del richiedente, può bastare una dichiarazione di buono stato di salute, tutte le caratteristiche della polizza comunque sono sempre ben dettagliate in fase di sottoscrizione e descritte ampiamente dai nostri funzionari.

Cessione del quinto della pensione fino a 90 anni: è possibile ottenerla?

On line vengono spesso pubblicizzati prestiti fino a 90 anni , si scopre spesso però che si tratta di una bufala. Noi finanziamo pensionati fino ad 89 anni alla scadenza del finanziamento, questa è la verità ed in Italia oggi sono veramente poche le banche che possono finanziare pensionati over 85 (oltre gli 85 anni). Ciò vuol dire che possiamo far ottenere prestiti per pensionati fino ad età elevate che devono però scadere sempre entro il compimento dell’89° anno di età con prestiti sulla pensione in convenzione Inps. Per conoscere le condizioni ed i parametri minimi per l’accesso ad un prestito fino ad 89 anni ti invitiamo a contattarci.

Prestiti pensionati

prestiti pensionati L’allungamento della vita tipica ha portato ad un aumento della necessità di prestiti per i pensionati, per cui la maggior parte delle banche e dei finanziamenti sono costruiti per essere in grado di gestire le esigenze di liquidità di questa categoria di persone. Le richieste di prestiti pensionistici spesso coinvolgono le somme necessarie per far fronte a eventi inaspettati o semplicemente per soddisfare un desiderio personale, come l’acquisto di determinati beni o servizi I prestiti pensionati sono prestiti destinati a tutti coloro che ricevono una pensione: sono prestiti che spesso offrono condizioni più favorevoli rispetto ai prestiti ai dipendenti, anche grazie alle convenzioni stipulate da diverse associazioni di previdenza sociale presso le banche.

Prestiti pensionati over 80

prestiti pensionati over 80 Se sei in pensione, ma supponi che sia troppo tardi negli anni per avere i requisiti richiesti per accedere a questo tipo di finanziamenti, non sei corretto: un vantaggio più terribile del quinto finanziamento è che puoi farlo fino a un limite di età ottimale di 86 anni non completato. Infine, anche coloro che sono vecchi potrebbero rimanere per fare lavori o capire quei desideri ancora in armadio o semplicemente soddisfare il requisito di liquidità per una maggiore tranquillità individuale e / o familiare.

Prestiti pensionati inps

prestiti pensionati inps A causa dei prestiti di pensione resi accessibili da Credem puoi avere una somma di denaro per molte delle tue esigenze. Non è difficile applicarli: avrai bisogno di una carta d’identità, un codice fiscale, un voucher per la pensione e un modello CUD, e il rimborso verrà addebitato direttamente alla tua pensione ogni mese (fino ad un massimo di 120 mesi). I nostri prestiti pensionistici si basano sull’idea della vendita del quinto: per riunire l’importo finanziato, bisogna fare di più che semplicemente autorizzare Credem a sostenere la somma dell’ l’istituto di previdenza. La deduzione massima non supererà il 1/5 della pensione.

Cessione del quinto della pensione di invalidità

cessione del quinto della pensione di invalidità

Se si presenta una domanda di finanziamento solo dando la pensione di invalidità come garanzia, allora questo è esattamente ciò che la banca o qualsiasi ente creditizio dovrà disegnare per essere sicuri la quantità del prestito è rimborsata. Tuttavia, il ritiro dovrà consentire di ottenere una somma che vi permetterà di vivere in modo dignitoso.

Per questo motivo, il prodotto di credito più utilizzato in queste situazioni è il cosiddetto prestito del quinto o cessione del quinto della pensione di invalidità, un tipo di prestito che consente di rimborsare l’importo ricevuto tramite versamenti immediati dalla pensione d’invalidità che non supera tuttavia un quinto (20%) dell’importo ricevuto.

Come abbiamo accennato, i prestiti insieme alla vendita di questo quinto della pensione sono anche liberati sulla base del loro percorso di handicap e della possibilità di passaggio: in realtà, il finanziamento è schermato da una copertura assicurativa e pertanto non ci deve essere alcuna possibilità del superamento del richiedente.

Mutui agevolati per invalidi

mutui agevolati per invalidi Cosa aspetti, verifica se la tua pensione rientra nelle categorie delle invalidità finanziabili compilando una richiesta di preventivo!
Cerca nel sito
Cerca nel sito
Carrello

Nessun prodotto nel carrello.

RICHIEDI UN PREVENTIVO