cessione del quinto
  • 1 Solo dipendenti e pensionati
  • 2 Anche per protestati e cattivi pagatori
  • 3 Qualsiasi finalità

Invia la richiesta per la cessione del quinto a Credem e ottieni liquidità

Fino a 60.000 € per te!

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Compilando il form le parti non hanno nessun obbligo contrattuale. I prestiti sono erogati previa approvazione di Credito Emiliano Spa per cui Prestiti My credit Srls opera in qualità di agente in attività finanziaria monomandatario promuovendo nei confronti della clientela i prodotti finanziari messi a disposizione dell’istituto erogante. La richiesta di finanziamento è condizionata al preventivo, ottenimento delle coperture assicurative dovute per legge ai sensi del DPR n. 180/50.

  • logo enasarco
  • logo inps
  • logo inpdap
  • logo noipa
  • logo dogane monopoli

Tabelle prestiti INPDAP: online il prontuario 2017

tabelle prestiti inpdap
Ottieni fino a 60.000 euro!

Chi voglia accedere ai prestiti erogati da INPS ex INPDAP può farsi un’idea dell’importo del prestito, dell’entità della rata e dei tassi di interesse applicati, nonché delle aliquote inerenti al Fondo Rischi consultando online le tabelle prestiti inpdap del prontuario INPS 2017.Per ogni tipologia di prestito analizzata, che si tratti del Piccolo Prestito INPDAP, o dei Prestiti pluriennali, diretti o garantiti, le tabelle prestiti INPDAP riportano infatti, a seconda delle fasce di età:

  • importo lordo del prestito;
  • calcolo della rata;
  • interessi di riferimento;
  • spese amministrative;
  • spese fondo garanzia;
  • importo netto del prestito;
  • piano di ammortamento.

In linea generale, ecco una panoramica dei tassi e delle spese cui si va incontro:

Piccolo Prestito Inpdap:

  • tasso di interesse nominale annuo (TAN) pari al 4,25%;
  • spese di amministrazione pari allo 0,50%
  • premio fondo rischi variabile in rapporto all’età del richiedente e alla durata del prestito.

Prestito Pluriennale Diretto Inpdap:

  • TAN del 3,50%
  • spese di amministrazione pari allo 0,50%
  • premio fondo rischi (come sopra).

Prestito Pluriennale Garantito Inpdap:

  • TAN e TAEG variabili a seconda delle condizioni proposte dalla banca o dalla finanziaria che eroga il prestito (che non possono tuttavia eccedere i tassi soglia previsti da INPS);
  • spese di amministrazione Inps pari allo 0,50%;
  • premi compensativi per il rischio di insolvenza, nella misura dell’ 1,5% a 5 anni e del 3% a 10 anni.

Prestiti INPDAP : la modulistica per richiederli

Sul sito dell’Inps è disponibile la modulistica per la richiesta di prestitoINPDAP (Piccolo prestito e prestiti pluriennali).

La domanda per accedere a questa tipologia molto vantaggiosa di finanziamenti può essere inoltrata direttamente online, presentando tutta la documentazione necessaria.

Si ricordi che, trattandosi di prestiti finalizzati, verrà richiesto di documentare la motivazione per la quale si chiede di accedere al credito.

Inoltre, nel caso specifico dei prestiti pluriennali, alla domanda dovrà essere allegato il modulo certificato medico per prestiti pluriennali diretti INPDAP attestante la sana costituzione fisica del richiedente. Tale modulo deve essere rilasciato almeno 45 giorni prima della data di presentazione della domanda.

Tra la modulistica disponibile, è infine presente e scaricabile anche il modulo per l’estinzione anticipata del prestito INPDAP , per richiedere il rimborso del debito in un’unica soluzione prima della fine del periodo di ammortamento.