info@prestitimycredit.it| 0131228108

Cessione del Quinto INPS e INPDAP

cessione del quinto
  • 1 Solo dipendenti e pensionati
  • 2 Anche per protestati e cattivi pagatori
  • 3 Qualsiasi finalità

Invia la richiesta per la cessione del quinto a Credem e ottieni liquidità

Fino a 60.000 € per te!

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Compilando il form le parti non hanno nessun obbligo contrattuale. I prestiti sono erogati previa approvazione di Credito Emiliano Spa per cui Prestiti My credit Srls opera in qualità di agente in attività finanziaria monomandatario promuovendo nei confronti della clientela i prodotti finanziari messi a disposizione dell’istituto erogante. La richiesta di finanziamento è condizionata al preventivo, ottenimento delle coperture assicurative dovute per legge ai sensi del DPR n. 180/50.

  • logo enasarco
  • logo inps
  • logo inpdap
  • logo noipa
  • logo dogane monopoli

Cessione del quinto dello stipendio: come funziona

La cessione del quinto dello stipendio è una formala di finanziamento personale a tasso fisso ideale per tutti i dipendenti e i pensionati. Viene definita cessione del quinto proprio perché la rata cedibile non deve essere superiore ad un quinto dell’importo netto dello stipendio o della pensione del richiedente. Il finanziamento per i dipendenti di aziende private è garantito dal TFR, per i dipendenti pubblici e statali e per i pensionati la garanzia è rappresentata dalla stabilità del reddito.

Cessione del quinto

Il rimborso è semplice e sicuro: le rate vengono detratte dalla busta paga o dalla pensione (nella misura, appunto, di un quinto) e versate direttamente dal datore di lavoro, o dall’ente che eroga la pensione. Si escludono così rischi di ritardi o di dimenticanze.

Hanno diritto alla cessione del quinto tutti i lavoratori dipendenti, privati, statali e parastatali che siano stati assunti da almeno tre mesi, e tutti i titolari di una pensione erogata da qualsiasi ente, pubblico o privato.

Gli unici documenti richiesti per l’accesso al prestito sono:

  • la carta di identità;
  • il codice fiscale;
  • per i lavoratori dipendenti: l’ultima busta paga e il modello CUD;
  • per i lavoratori dipendenti: l’ultima busta paga e il modello CUD;

Cessione del quinto: i vantaggi

Ecco i vantaggi principali della cessione del quinto dello stipendio:

  • il prestito erogato con la cessione del quinto non è finalizzato all’acquisto di un bene, per cui non è necessario fornire giustificativi di alcun tipo, né fornire informazioni circa l’utilizzo finale della liquidità ottenuta ad eccezione di eventuali obblighi di legge;
  • il prestito è spesso utilizzato, come strumento di riconsolidamento debiti già esistenti, alleggerendo così l’esposizione e pagando un’unica rata fino a 10 anni;
  • ti offre l’opportunità di ottenere un prestito perfino se si ha problemi di insoluto o di protesti (presenti o passati), proprio perché il reddito mensile, da cui viene detratta la rata mensile, costituisce una garanzia;
  • include per legge polizze assicurative sulla vita e sui rischi di licenziamento.

Se sei dipendente di un’azienda privata, l’importo massimo che puoi ottenere con la cessione del quinto dipende dall’ammontare del TFR che hai accantonato durante gli anni di servizio, dall’importo dello stipendio netto che percepisci annualmente e dalla solidità del datore di lavoro che deve avere più di 16 dipendenti e un capitale sociale di almeno 30.000 euro

Se sei un dipendente pubblico e statale o di un’azienda municipalizzata, l’importo massimo che puoi ottenere dipende solo dall’importo dello stipendio che percepisci annualmente. Di conseguenza più è alto lo stipendio maggiore sarà l’importo del prestito che puoi ottenere.

Se sei un pensionato Inps o Inpdap, l’importo massimo è proporzionato all’importo della pensione.

Nessun rischio anche in caso di licenziamento, poiché per i prestiti con cessione del quinto la normativa vigente prevede l’obbligatorietà di coperture assicurative sul finanziamento: quella a tutela del rischio premorienza del richiedente e quella a tutela della perdita del posto di lavoro. Dunque, godendo di questa forma di prestito, il rischio di insolvenza tende a zero rispetto ad altri tipi di finanziamento perché:

  • in caso di premorienza, è l’assicurazione a saldare il debito residuo;
  • in caso di licenziamento, l’assicurazione rischio impiego dà la possibilità al dipendente di trovare un altro impiego in modo da spostare la rata sulla nuova busta paga. Ciò nel caso in cui il TFR non sia riuscito a estinguere anticipatamente il finanziamento.

Per la cessione del quinto non è richiesta la presenza di un garante, per cui il prestito può essere sottoscritto a firma singola. Tuttavia, è prevista la possibilità di richiedere un prestito con garante anche in un momento successivo, ad esempio in tutti quei casi in cui il soggetto voglia optare per un’ulteriore forma di prestito da cumulare.

Prestiti a protestati e cattivi pagatori: Nessun problema con la cessione del quinto

Nessuna preoccupazione per chi abbia avuto precedenti difficoltà di accesso alle diverse forme credizie: la cessione del quinto è estesa anche ai cattivi pagatori (dunque a chi sia stato segnalato negativamente nei sistemi di informazioni creditizie S.I.C.), ai protestati (dunque a coloro che siano stati censiti nell’elenco dei registri dei protesti) ed anche ai pignorati.

Nessun limite dunque per tutti coloro che, magari proprio in ragione delle intervenute difficoltà, abbiano necessità di un supporto di carattere economico.

Cessione del quinto della pensione

Puoi avanzare la richiesta di cessione del quinto se sei titolare di una pensione di lavoro e/o di reversibilità, di invalidità e di inabilità, fino a 89 anni a scadenza finanziamento. Sono comunque esclusi gli assegni sociali di sostegno al reddito e le pensioni minime (circa 502 euro).

I documenti per ottenere la cessione del quinto della pensione sono:

  • documenti di identità;
  • cedolino della pensione.

Per ottenere un prestito con cessione del quinto, non dovrai recarti presso gli uffici INPS: grazie alla nostra convenzione INPS saremo noi a produrre in autonomia tutta la documentazione necessaria all’istruttoria del finanziamento.

Fino a 60.000€

Grazie alla Convenzione INPS puoi beneficiare di condizioni particolarmente vantaggiose, sintetizzabili nei punti che seguono:

  • sicurezza: il prestito ai pensionati è garantito per legge da un’apposita polizza che assicura il rischio vita a tutela del nucleo familiare. In caso di premorienza sarà la compagnia assicurativa a saldare il prestito residuo, senza rivalersi sugli eredi;
  • facilità di accesso: la cessione del quinto della pensione non richiede alcuna giustificazione, e potrai utilizzare la cifra ottenuta come preferisci;
  • nessuna garanzia aggiuntiva: la cessione del quinto è sempre ad unico intestatario, non sono mai richieste altre firme, né ipoteche o fideiussioni;
  • rata e tasso d’interesse fissi per l’intero ammortamento del finanziamento;
  • possibilità di rateizzazione da 2 a 10 anni, in funzione delle tue necessità;
  • restituzione del prestito semplice e comoda, poiché le rate verranno detratte direttamente dalla tua pensione.

Prestito con delega, o cessione del doppio quinto

La delegazione di pagamento si può richiedere in aggiunta alla cessione del quinto dello stipendio in diversi casi come:

  • Quando il primo finanziamento su busta paga non è ancora rinegoziabile
  • Quando è necessaria una liquidità aggiuntiva

In entrambi i casi è una formula di finanziamento che ti consente di restituire il prestito tramite rate mensili pari a circa la metà del tuo reddito, con un tasso di interesse fisso per l’intera durata del piano di ammortamento, e senza l’obbligo di giustificare la richiesta del prestito.

Il finanziamento viene rimborsato direttamente dall’azienda datrice di lavoro, che tratterrà mensilmente una quota dello stipendio da versare all’istituto di credito.

Per i clienti che hanno già una cessione del quinto, è possibile richiedere un finanziamento aggiuntivo. La delega di pagamento potrà infatti essere affiancata alla rata della cessione.
Chi invece ha in essere un prestito con delega può eventualmente rinnovarlo in anticipo: in questo caso, estinguendo anticipatamente il precedente finanziamento si ha diritto al rimborso degli oneri ed il rimborso degli interessi non ancora maturati ottenendo così nuova liquidità.

Hai già in corso cessione del quinto e prestito con delega, ma hai bisogno di ulteriore liquidità?
Potrai estinguere insieme sia la cessione del quinto sia il prestito con delega e ottenere altra liquidità se il residuo debito dei due prestiti non è troppo elevato.
Altrimenti, puoi rinnovare il prestito con meno rate residue e avere i soldi che ti occorrono, continuando a pagare sempre due rate.

Cessione del Quinto dello Stipendio

1 Per Dipendenti e pensionati 2 Anche per protestati e cattivi pagatori 3 Qualsiasi finalità Invia la richiesta per un prestito a Credem e ottieni liquidità Fai una Richiesta Fino a 60.000 € per te! Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Compilando il form le parti non hanno nessun obbligo contrattuale. I prestiti sono erogati previa […]

Cessione del quinto a pensionati INPDAP

Prestiti a pensionati INPDAP: ecco perché scegliere la cessione del quinto della pensioneContents1 Prestiti a pensionati INPDAP: ecco perché scegliere la cessione del quinto della pensione1.1 Documenti per cessione del quinto pensione:2 Cessione del quinto della pensione: cosa prevede la normativa3 Cessione del quinto pensionati: come calcolare la quota cedibile della pensione3.1 Ecco alcuni esempi di calcolo […]

Cessione del quinto normativa

La cessione del quinto dello stipendio è una forma di prestito personale dedicata per legge a tutti i dipendenti (pubblici, statali, parapubblici e privati) e ai pensionati. Proprio in quanto diritto riconosciuto a tali categorie, la cessione del quinto è disciplinata da una specifica normativa: articolo 1260 del Codice Civile; DPR numero 180 del 5 […]

Credem cessione del quinto: a chi si rivolge

La Cessione del quinto di Credem è una tipologia di prestito personale riservata ai lavoratori dipendenti (pubblici, statali, parapubblici e privati) e ai pensionati fino a 89 anni a scadenza finanziamento. A distinguere il prestito con cessione del quinto Credem da altre forme di finanziamento è la particolare modalità di rimborso, che prevede il coinvolgimento diretto del datore […]

Cessione del quinto Inpdap: come funziona

Il prestito con cessione del quinto dello stipendio è una particolare forma di finanziamento a tasso fisso riservata per legge a tutti i lavoratori dipendenti e ai pensionati. Tale prestito prevede che il dipendente, o il pensionato, cedano una quota del proprio stipendio mensile, o della pensione, nella misura massima di un quinto -ossia del […]

Guida pratica alla Cessione Del Quinto

La Cessione del Quinto è una forma di prestito personale non finalizzato riservata ai lavoratori dipendenti (ministeriali, pubblici e privati) ed ai pensionati (ex dipendenti pubblici e privati). Caratteristica fondamentale che differenzia la Cessione del Quinto dalle altre forme tecniche di finanziamento è la particolare modalità di rimborso, che prevede il coinvolgimento diretto del Datore di lavoro / […]

Cessione del quinto dipendente ministeriale

Prestiti veloci per dipendenti ministeriali Accedere alla cessione del quinto dello stipendio per dipendenti ministeriali significa beneficiare dei notevoli “plus” di questa tipologia di prestito personale, riservata per legge a tutti i lavoratori dipendenti. Proprio in quanto diritto riconosciuto da specifica normativa, infatti, la cessione del quinto per dipendenti ministeriali non può essere negata dal […]

Cessione del quinto dipendente parapubblico

Se sei dipendente di un’azienda parapubblica e necessiti di un prestito personale per coprire una spesa improvvisa, o per realizzare i tuoi progetti (un’auto nuova, un pc, un viaggio…), potrai accedere alla cessione del quinto dello stipendio a condizioni particolarmente vantaggiose. In quanto dipendente di azienda parapubblica / municipalizzata, potrai dunque godere appieno dei benefit […]

Cessione del Quinto Ferrovie

Cessione del Quinto dipendenti Ferrovie dello stato: richiedi un prestito sicuro! I dipendenti Ferrovie dello Stato che necessitino di liquidità per qualunque tipo di esigenza possono accedere a una tipologia di prestito personale sicuro, garantito, non finalizzato e a tasso fisso. Queste infatti le caratteristiche della cessione del quinto dello stipendio, che rendono tale tipologia […]

Cessione del Quinto Poste

Cessione del Quinto Poste: il miglio prestito per dipendenti Postali I dipendenti di Poste Italiane SpA (che, in quanto dipendenti di azienda parapubblica, sono trattati come dipendenti pubblici, sebbene l’azienda sia privata) possono scegliere la nostra cessione del quinto poste come formula particolarmente conveniente di prestito personale. Il prestito con cessione del quinto prevede che la rata […]

Cerca nel sito

Tag più popolari

Cerca nel sito

Tag più popolari

Carrello

Nessun prodotto nel carrello.