cessione del quinto
  • 1 Solo dipendenti e pensionati
  • 2 Anche per protestati e cattivi pagatori
  • 3 Qualsiasi finalità

Invia la richiesta per la cessione del quinto a Credem e ottieni liquidità

Fino a 60.000 € per te!

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Compilando il form le parti non hanno nessun obbligo contrattuale. I prestiti sono erogati previa approvazione di Credito Emiliano Spa per cui Prestiti My credit Srls opera in qualità di agente in attività finanziaria monomandatario promuovendo nei confronti della clientela i prodotti finanziari messi a disposizione dell’istituto erogante. La richiesta di finanziamento è condizionata al preventivo, ottenimento delle coperture assicurative dovute per legge ai sensi del DPR n. 180/50.

  • logo enasarco
  • logo inps
  • logo inpdap
  • logo noipa
  • logo dogane monopoli

Simulazione prestito INPDAP: il calcolo della rata online

Simulazione prestito inpdap grazie a lla convenzione Credem. Come anticipato sopra, è possibile fare una simulazione dell’ammontare del prestito INPDAP che si potrà ottenere, nonché calcolare l’importo della rata mensile da corrispondere tramite le comode tabelle disponibili online.

simulazione prestito inpdap
Ottieni il prestito che desideri!

In linea generale, la simulazione della rata può essere fatta a partire dall’entità dello stipendio o della pensione che si percepisce. Maggiore infatti è la propria retribuzione netta annuale, più importante sarà la somma cui si potrà ambire.

Per fare una simulazione del Piccolo Prestito INPDAP, ad esempio, occorre considerare che, per il prestito annuale, si può ottenere un importo pari al massimo a una mensilità dello stipendio o della pensione. Per i prestiti della durata di due anni, la cifra massima che si può ottenere è pari a due stipendi o due pensioni mensili. Per i prestiti triennali, l’importo non può superare le tre mensilità nette di stipendio o pensione. Per i prestiti quadriennali, infine, l’importo massimo è di quattro mensilità nette. La dilazione può quindi essere di 1, 2, 3 o 4 anni.

La simulazione dei Prestiti pluriennali tiene invece in conto il livello di retribuzione netta del richiedente nonché la sua anzianità lavorativa. L’importo massimo ottenibile è pari a 150 mila euro, sempre a fronte di necessità documentate (si parla infatti di prestiti finalizzati). Per i prestiti pluriennali diretti la dilazione è variabile da 5 a 10 anni, per i prestiti pluriennali garantiti il periodo di rientro può variare da 2 a 10 anni.