info@prestitimycredit.it| 0131228108

INPS ex INPDAP 2018: Piccolo prestito e servizi con [Online Accesso]

cessione del quinto
  • 1 Dipendenti e pensionati
  • 2 Anche per protestati e cattivi pagatori
  • 3 Qualsiasi finalità

Invia la richiesta per i dipendenti pubblici INPS ex INPDAP a Credem e ottieni liquidità

Fino a 60.000 € per te!

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Compilando il form le parti non hanno nessun obbligo contrattuale. I prestiti sono erogati previa approvazione di Credito Emiliano Spa per cui Prestiti My credit Srls opera in qualità di agente in attività finanziaria monomandatario promuovendo nei confronti della clientela i prodotti finanziari messi a disposizione dell’istituto erogante. La richiesta di finanziamento è condizionata al preventivo, ottenimento delle coperture assicurative dovute per legge ai sensi del DPR n. 180/50.

  • logo enasarco
  • logo inps
  • logo inpdap
  • logo noipa
  • logo dogane monopoli

Prestiti INPS ex INPDAP: come funziona la cessione del quinto

I dipendenti e i pensionati pubblici e statali possono accedere al credito a condizioni agevolate attraverso la INPS Gestione ex inpdap contatti Dipendenti Pubblici dell’ INPS ex INPDAP. Tale Dipartimento ha di fatto assorbito tutte le prerogative e funzioni dell’ INPS ex INPDAP, soppresso nel 2011.

I prestiti INPS ex INPDAP non vengono erogati a dipendenti privati, poiché come anticipato sono destinati unicamente a:

  • dipendenti pubblici e statali;
  • pensionati, ossia ex dipendenti, del settore pubblico e statale.

inps ex inpdapTali prestiti si avvalgono della formula della cessione del quinto, con tutti i suoi innegabili vantaggi: come stabilito dalla normativa, il dipendente o il pensionato accedono al finanziamento accettando di cedere una quota pari al massimo a un quinto della propria retribuzione netta o della pensione. La quota ceduta viene trattenuta mensilmente dal datore di lavoro o dall’Ente pensionistico e poi versata direttamente tramite bonifico bancario al Finanziatore.

L’operazione, non è finalizzata, è a tasso fisso e non richiede garanzie particolari: l’unica condizione è l’osservanza dei requisiti di ammissibilità previsti dalla legge per le diverse categorie di richiedenti.

Importante sottolineare che i prestiti INPS ex INPDAP con cessione del quinto possono essere accordati anche a protestati e cattivi pagatori.

Prestiti INPS ex INPDAP con cessione del quinto per dipendenti pubblici e statali

inps cedolino pensioneI prestiti INPS ex INPDAP servizi on line con cessione del quinto riservati a dipendenti pubblici e statali possono essere erogati direttamente dall’Ente secondo le disponibilità del proprio Fondo Credito (è il caso dei Piccoli prestiti Gestione INPS ex inpdap contatti Dipendenti Pubblici e dei Prestiti pluriennali diretti), oppure attraverso banche e finanziarie accreditate (Prestiti pluriennali garantiti).

L’ammontare della rata è connesso all’importo della propria retribuzione netta o della pensione. La durata della dilazione può essere di 60 o 120 mesi.

Vediamoli nel dettaglio:

  1. Piccolo prestito INPS ex INPDAP Gestione Dipendenti Pubblici: Destinato a dipendenti e pensionati pubblici e statali iscritti alla Gestione unitaria INPS ex Inpdap, indipendentemente dalla tipologia contrattuale e dall’anzianità lavorativa o pensionistica. Consente di erogare piccole somme con una dilazione da uno a quattro anni. Per un piccolo prestito di un anno, ad esempio, è possibile ricevere una somma pari al massimo a una mensilità dello stipendio o della pensione (e così via per piccoli prestiti di due, tre o quattro anni).
  2. Prestiti pluriennali diretti Gestione Dipendenti Pubblici: Riservati a dipendenti e pensionati pubblici e statali iscritti alla Gestione unitaria ex Inpdap. Sono previsti dei requisiti di anzianità, ossia:
  • nel caso di lavoratori dipendenti, un’anzianità di servizio di almeno quattro anni;
  • nel caso di pensionati, almeno quattro anni di contributi al Fondo Credito.

inps ex inpdap gestione dipendenti pubbliciI lavoratori dipendenti devono inoltre essere assunti a titolo definitivo con contratto a tempo indeterminato (i lavoratori con contratto a tempo determinato possono accedere al prestito solo a determinate condizioni). L’importo è connesso alla tipologia di spesa prevista, e può essere rimborsato in 5 o 10 anni.

  1. Prestiti pluriennali garantiti Gestione Dipendenti Pubblici: Rivolti unicamente a dipendenti pubblici in attività assunti con contratto a tempo indeterminato e che abbiano superato il periodo di prova. La dilazione varia da 2 a 10 anni.

Sono coperti contro il rischio di decesso, di licenziamento e di eventuale riduzione dello stipendio del lavoratore.

A differenza del piccolo prestito, i prestiti pluriennali INPS ex INPDAP sono finalizzati, ossia devono servire a coprire spese ben documentate.

Prestiti INPS ex INPDAP con cessione del quinto a pensionati

inps ex inpdap cud 2017Anche i pensionati, ossia gli ex dipendenti pubblici e statali, possono accedere ai prestiti INPS ex INPDAP cud 2017 con cessione del quinto. La rata viene definita al netto delle trattenute fiscali e previdenziali (escludendo la quota della pensione minima).

L’entità della rata è strettamente connessa all’importo della pensione stessa.

I requisiti richiesti da INPS online accesso per avallare la pratica sono:

  • Ente erogante (Banca o Finanziaria) in regola con i requisiti di legge;
  • tasso inferiore al tasso soglia anti usura;
  • rata pari a un quinto della pensione;
  • chiara rappresentazione nel contratto di tutte le spese della pratica.
  • Cedolino pensione inps 2017

inps online accessoInoltre, grazie alla convenzione INPS con molte Banche e Società finanziarie, i prestiti INPS ex INPDAP autentificazione a pensionati presentano tassi più vantaggiosi rispetto a quelli di mercato.

Cerca nel sito

Tag più popolari

Cerca nel sito

Tag più popolari

Carrello

Nessun prodotto nel carrello.

CALCOLA IL TUO PREVENTIVO