info@prestitimycredit.it| 0131228108

Rinnovo Cessione del Quinto 2018: Prima dei Quattro Anni

rinnovo cessione del quinto prima dei quattro anni
  • 1 Dipendenti e pensionati
  • 2 Anche per protestati e cattivi pagatori
  • 3 Qualsiasi finalità

Invia la richiesta per il rinnovo Cessione del quinto a Credem e ottieni liquidità

Fino a 60.000 € per te!

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Compilando il form le parti non hanno nessun obbligo contrattuale. I prestiti sono erogati previa approvazione di Credito Emiliano Spa per cui Prestiti My credit Srls opera in qualità di agente in attività finanziaria monomandatario promuovendo nei confronti della clientela i prodotti finanziari messi a disposizione dell’istituto erogante. La richiesta di finanziamento è condizionata al preventivo, ottenimento delle coperture assicurative dovute per legge ai sensi del DPR n. 180/50.

  • logo enasarco
  • logo inps
  • logo inpdap
  • logo noipa
  • logo dogane monopoli

Rinnovo cessione del quinto prima dei quattro anni: cosa prevede la normativa

Rinnovo cessione del quintoRinnovo cessione del quinto: dopo quanto tempo posso richiederlo?

Probabilmente se hai all’attivo questa tipologia di prestito e hai bisogno di nuova liquidità, ti sarai posto questa domanda.

Per rispondere in maniera puntuale occorre fare riferimento alla normativa di settore, che prevede  come regola generale che si possa rinnovare la cessione del quinto solo se sono trascorsi almeno i primi 2/5 del periodo di rimborso originario, ossia il 40% del finanziamento.

rinnovo cessione del quinto normativaTale regola si applica senza deroghe in caso di dilazione superiore ai 60 mesi (5 anni) e fino a 120 mesi (10 anni), laddove infatti non è possibile procedere al rinnovo cessione del quinto prima di aver pagato i due quinti del piano di ammortamento iniziale.

Ciò significa che, se la dilazione originale ha la durata massima di 120 mesi, non si può chiedere il rinnovo cessione del quinto prima dei quattro anni, ossia prima di aver versato 48 rate.

Rinnovo cessione del quinto dopo quanto tempo?

Rinnovo cessione del quinto dopo quanto tempoEsistono tuttavia delle eccezioni per le quali è possibile chiedere un rinnovo cessione del quinto prima della scadenza del piano di ammortamento, purché siano presenti determinate condizioni disciplinate dalla legge.

Eccezioni che riguardano ammortamenti pari o inferiori ai 60 mesi (5 anni).

In questi casi, ossia durata del finanziamento di 24, 36, 48 e 60 mesi, si può ottenere in qualsiasi momento un rifinanziamento della cessione del quinto anche prima che sia decorso il 40% dei pagamenti a patto che:

  • il nuovo prestito con cessione del quinto abbia durata di 120 mesi (10 anni);
  • il nuovo prestito di 120 mesi sia stipulato per la prima volta dal cliente.

Preventivo rinnovo cessione del quinto INPS: un prospetto per il rifinanziamento del tuo prestito

Preventivo rinnovo cessione del quinto inpsPer avere informazioni puntuali su questo tema e orientarsi rispetto alle disposizioni della normativa di settore,  è bene chiedere un preventivo per rinnovo cessione del quinto.

E’ un passaggio importante per avere un prospetto chiaro circa la propria posizione e la possibilità di ottenere un rifinanziamento del prestito in anticipo rispetto alla scadenza del periodo di ammortamento inizialmente concordato.

I consulenti di Prestiti My Credit, grazie all’esperienza maturata nel settore, potranno fornirti un preventivo in tempi rapidi e senza impegno. 

Rinnovo cessione del quinto: la delegazione di pagamento può essere un’alternativa efficace

Se hai bisogno di liquidità aggiuntiva, è utile rammentare che la legge mette a disposizione di tutti i lavoratori dipendenti (sono esclusi i pensionati) un ulteriore efficace soluzione per l’accesso al credito, ossia la delegazione di pagamento. Tale formula di finanziamento può essere cumulata alla cessione del quinto iniziale, arrivando così a impegnare i due quinti dello stipendio (ossia il 40%) per ottenere il massimo finanziabile. Si avrà quindi una doppia trattenuta in busta paga, con due rate che avranno ciascuna importo massimo pari al 20% della retribuzione netta (per questo, si parla anche di cessione del doppio quinto).

La delegazione di pagamento, laddove concessa dal datore di lavoro, rappresenta quindi un’ottima alternativa al rinnovo cessione del quinto.

Cessione del Quinto dello Stipendio

1 Per Dipendenti e pensionati 2 Anche per protestati e cattivi pagatori 3 Qualsiasi finalità Invia la richiesta per una Cessione del quinto a Credem e ottieni liquidità Fai una Richiesta Fino a 60.000 € per te! Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Compilando il form le parti non hanno nessun obbligo contrattuale. I prestiti sono […]

Cessione del Quinto Poste

Cessione del Quinto Poste: il miglio prestito per dipendenti Postali I dipendenti di Poste Italiane SpA (che, in quanto dipendenti di azienda parapubblica, sono trattati come dipendenti pubblici, sebbene l’azienda sia privata) possono scegliere la nostra cessione del quinto poste come formula particolarmente conveniente di prestito personale. Il prestito con cessione del quinto prevede che la rata […]

Cessione del Quinto dipendenti Pubblici e Statali

  Il prestito con Cessione del Quinto dipendenti Pubblici e Statali è la miglior forma di prestito personale per dipendenti che lavorano per lo stato o per enti locali. Cessione del Quinto dipendenti Pubblici e Statali: i migliori prestiti sul mercato I prestiti con cessione del quinto, infatti,  sono un diritto dei dipendenti, tale diritto […]

Cessione del Quinto della Pensione in Convenzione

1 Per Pensionati e dipendenti 2 Anche per protestati e cattivi pagatori 3 Qualsiasi finalità Invia la richiesta per una Cessione del quinto a Credem e ottieni liquidità Fai una Richiesta Fino a 60.000 € per te! Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Compilando il form le parti non hanno nessun obbligo contrattuale. I prestiti sono […]

Cerca nel sito

Tag più popolari

Cerca nel sito

Tag più popolari

Carrello

Nessun prodotto nel carrello.

CALCOLA IL TUO PREVENTIVO